Squilibri e Assessorati di cartone

Seguono riflessioni sulla neo Giunta (anche a valle di un confronto con Alessandro Gerosa, purtroppo non più mio compagno di avventure).

La distribuzione delle deleghe appare più che caotica. Abbiamo assessorati pesantissimi come quelli di Simone Villa e Federico Arena (che per altro è alla sua prima esperienza amministrativa e ha 25 anni) e altri leggerissimi o totalmente di cartone.

Mi riferisco a quello allo sport di Andrea Arbizzoni (di cui non sono certo il difensore, per quanto così mi abbia definito ieri qualche quotidiano nazionale per il mio giudizio su di lui: “è un uomo di destra affiliato ad organizzazioni come Lealtà Azione, ma non mi è mai sembrato un neonazista, e con lui – nonostante l’incolmabile distanza – ho sempre avuto un sereno dibattito”): poche deleghe e non particolarmente impegnative.

Di cartone quello di Annamaria Di Oreste: solo deleghe alla legalità e trasparenza. Capisco che l’ultima Amministrazione di centrodestra a Monza abbia avuto elementi con qualche problema con la giustizia e si sia molto sensibili su quel lato, ma temo che la dott.sa Di Oreste avrà problemi su come ammazzare il tempo, mentre altri Assessori si stramalediranno fino a notte fonda.
Forse seguirà parte terza.

Comments

comments