Sono nato a Monza nell’agosto del 1987; maturità scientifica nel 2006, laurea in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio nella primavera del 2013. Per cinque anni lavoro nel marketing di prodotto di una grande società svedese che opera nel campo dell’aria compressa. Nel gennaio del 2019 divento Product Marketing Manager in una multinazionale italiana leader nel settore del vending.

La passione per la politica nasce quasi per caso ai tempi del liceo e matura in quegli anni. A 19 anni assumo il primo incarico istituzionale, risultando eletto tra le fila dell’opposizione nel Consiglio di Circoscrizione 2 di Monza.

Aderisco al Partito Democratico e al movimento dei Giovani Democratici fin dalla loro fondazione e sono diversi i ruoli che assumo nelle loro strutture a livello cittadino, provinciale,  regionale e nazionale.

Alle Elezioni Amministrative del 2012 vengo eletto Consigliere Comunale nella lista del Partito Democratico con 277 preferenze personali e dal 2012 al 2017 ricopro l’incarico di Presidente della II Commissione Consiliare “Politiche del Territorio – Mobilità e Sicurezza – Opere Pubbliche e Decoro Urbano”. In questo ruolo contribuisco sensibilmente all’approvazione di diversi Programmi Integrati di Intervento per il recupero di molte aree dismesse della città, alla costruzione di una Variante per la tutela di territorio verde e agricolo e infine alla redazione di un nuovo Piano del Governo del Territorio, fortemente orientato alla valorizzazione di diverse aree ex industriali abbandonate e che risponde alle nuove sfide economiche, culturali e sociali della città.

Nel giugno 2017 vengo confermato nel ruolo di Consigliere Comunale con 326 preferenze personali e continuo a rappresentare il Partito Democratico nella II Commissione Consiliare “Politiche del Territorio – Mobilità e Sicurezza – Opere Pubbliche e Decoro Urbano”.

Nell’aprile del 2018 aderisco al Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito con cui condivido da molti anni diverse battaglie di civiltà.

Per il resto, anche se non seguo il calcio, tifo Inter per tradizione familiare e il più fulgido ricordo che ho della maturità è quel goal di Fabio Grosso che ci portò in finale. Preferisco il vino (rosso) alla birra e invidio i vegetariani e i vegani per la disciplina dello spirito che possiedono, ma adoro le bistecche.

Da tre anni sto tentando di imparare ad andare decentemente in vela e amo terribilmente l’ordine, sia mentale (pratico yoga), sia fisico (non troverete mai una penna fuori posto sulla mia scrivania).

Cerco di lavorare seriamente, ma non mi prendo mai sul serio (e forse questo è anche un po’ il mio motto).

Se volete inoltrarmi qualche segnalazione o qualche suggerimento inerente alla Città, scrivetemi pure a mlamperti@comune.monza.it. Per tutto il resto c’è marco@marcolamperti.it.